Bela Borsodi, ‘Fingered’